2009 03 lug

Cosa fare a Cervia oltre andare al mare: visita alla Casa delle Farfalle e alla Casa degli Insetti!


by Redazione Web

Visto che il caldo è arrivato da pochissimo, ma le giornate continuano a essere più autunnali che estive…cosa si può fare a Cervia, durante il giorno, oltre ad andare al mare!?!
Un’idea, sperimentata dalla nostra Redazione, potrebbe essere andare a visitare la Casa delle Farfalle e la più recente Casa degli Insetti!
Allora…qualche informazione: la Casa delle Farfalle è una serra climatizzata di oltre 500 metri quadrati, al cui interno sono stati riprodotti sia il clima che l’ambiente tipici delle foreste pluviali. Al suo interno fa davvero caldo…pensate che la temperatura va dai 26° ai 30°C, a seconda delle temperatura esterna, e l’umidità relativa è pari al 65-70%. Tutto ciò è necessario per la sopravvivenza delle numerose piante tropicali presenti e delle centinaia di bellissimi esemplari di farfalle amazzoniche, africane e indo-australiane. Pensate che nella casa esse nascono, all’interno delle due nursery appositamente create per loro, vivono e volano in piena libertà! Inoltre potrete osservare il curioso “Bar delle Farfalle”, dove possono trovare soluzioni di acqua e zucchero di cui sono molto golose, il particolarissimo “ristorante vegetariano” frequentato dai bruchi, voraci divoratori di foglie tenere e verdi, “il giardino dei frutti e degli aromi”, la parete delle “falene giganti”, il meraviglioso laghetto, l’angolo delle piante carnivore e tanto altro ancora!

Il bar delle farfalle

Il bar delle farfalle

 

Un piccolo consiglio per i grandi e i piccoli visitatori: quando entrate nella Casa svuotate la mente dai mille pensieri e vi sembrerà di entrare in un luogo magico, una piccola oasi di tranquillità e serenità…le piante e soprattutto le farfalle possiedono questo fantastico dono!

 

 

Usciti dalla Casa delle Farfalle, prima di entrare nell’altra casa, quella degli insetti, si può stare un pochino all’aperto e visitare il tranquillo percorso botanico, presente tra le due case.
Protagonisti indiscussi della seconda casa sono gli insetti. Ce ne sono di tantissimi tipi diversi: quelli che vivono nel suolo, quelli che si sono adattati all’ambiente acquatico e quelli che, grazie all’acquisizione delle ali, hanno conquistato l’ambiente aereo. Al suo interno si possono trovare plastici, ricostruzioni tridimensionali, postazioni interattive e multimediali, che favoriscono una totale immersione nel mondo di questi particolari animali, mentre acquari e terrari con invertebrati vivi (come ad esempio: coccinelle, grilli, locuste, mantidi, millepiedi giganti e tanti altri…) consentono emozionanti incontri ravvicinati. Inoltre, potrete osservare da vicino la vita delle formiche, ammirandole al lavoro, all’interno della loro casa-formicaio e delle api, all’interno del loro alveare.
Credetemi…si prova una sensazione molto strana e particolare ad essere “circondati” da tantissimi insetti diversi, ma si può rivelare molto istruttivo e utile conoscerli meglio, visto che potremmo incontrarli dovunque e in qualunque momento della nostra vita!
Detto tutto ciò…con l’abbigliamento più leggero che potete e macchina fotografica alla mano (usata però rigorosamente senza flash), godetetevi un rilassante, tranquillo, meraviglioso, ma allo stesso tempo istruttivo pomeriggio, nelle due “Case” più bizzarre che ci siano!!!
Buon divertimento a tutti, grandi e piccini!!!

Tag: ,

I Commenti sono chiusi